Anniversari e Ricorrenze

Giornata Internazionale della Donna al Centro Sociale Saffi

on .

EVENTO ANNULLATO                              

C.S.C.SaffiDomenica 8 Marzo 2020 in occasione della Giornata Internazionale della donna al Centro Sociale-Ricreativo-Culturale Saffi APS:

- Pranzo sociale alle 12:30. Prenotazioni entro il 6 Marzo 2020. Per saperne di più...

- "L'otto è un infinito che ha voglia di stare in piedi", serata di poetiche magie alle ore 21:00 presso la Sala Teatro Centro Sociale Saffi. Per saperne di più...

"Festa della donna" al Centro Sociale "G. Marani"

on .

Aggiornamento in data 03/03/2020: Evento annullato. Il Centro Marani osserverà un periodo di chiusura fino al giorno 08/03/2020 compreso.


mimosa donna 8marzoL'8 Marzo 2020 alle ore 19:00: "Festa della donna"; 2° edizione di "Una pizza in compagnia" ed "Un dolce in sintonia" al Centro Sociale Ricreativo e Culturale "G. Marani" - APS. Ospite della serata l'artista Gloria Fuzzi Pascoli.

“Il ricavato verrà devoluto, quale gesto di solidarietà, al Comitato Regionale Emilia-Romagna della Komen Italia per sostenere il progetto Donne al Centro e aiutare le persone che affrontano un tumore del seno.” Per saperne di più...

Tradizionale polentata al Centro Sociale "Luigi Raimondi"

on .

C.S.RaimondiSabato 22 febbraio 2020 alle 19:00 il Centro Sociale "Luigi Raimondi" di Ponte Samoggia organizza insieme all'ANPI la tradizionale polentata. L’incasso della serata sarà consegnato all’ANPI per il progetto che si tiene a Calcara “La Costituzione va a scuola”.
Inoltre, vi saranno le letture di Federica Trenti e Ilaria Turrini in ricordo della partigiana Gabriella Degli Esposti e la presentazione del monumento in suo ricordo che verrà collocato a Calcara. Per saperne di più...

"Ci portano via": Giornata della Memoria al Centro Sociale Tolmino

on .

C S TolminoNell’ambito delle iniziative “della giornata della memoria”

Domenica 26 gennaio ore 15,30 il Centro Tolmino associazione di promozione sociale organizza con la collaborazione di ANED un evento pubblico con lo scopo di tenere viva l’attenzione delle persone sugli orrori perpetrati nel periodo nazista.

Il pomeriggio è dedicato alla presentazione di “Ci portano via”, ricerca storica di ANED sezione di Bologna. Ne parlerà lo storico Andrea Ferrari. Per saperne di più...

Ci portano via vuole dar voce alla storia e alla memoria delle vittime della repressione nazista e fascista tra il 1943 e il 1945. Sia dei bolognesi, che di coloro che pur provenienti da altre province e regioni, talvolta nazioni, nel territorio bolognese iniziarono la loro vicenda di arresto, deportazione, invio al lavoro coatto, o fucilazione.

Dall'autunno 1943 il carcere bolognese di San Giovanni in Monte divenne luogo di concentramento sia per gli antifascisti e i partigiani che per gli ebrei, che talvolta sullo stesso camion furono poi trasferiti ai campi di Fossoli o Bolzano ad attendere ciascuno il proprio treno per il nord. Altri saranno portati via da quelle celle per fare un viaggio assai più breve, fino a piazza Nettuno o al poligono di tiro, ai colli di Paderno o a San Ruffillo, dove troveranno ad attenderli un plotone di esecuzione.

Il progetto Ci portano via ha cominciato il suo percorso il 27 gennaio 2015, in occasione del 70° della Liberazione, per proseguire nel tempo acquisendo nuovi dati e materiali, e in futuro affrontare anche altri temi, come quello dell'internamento militare. Vorrebbe essere un laboratorio aperto alla collaborazione di tutti, con l'ambizione di poter servire come luogo di documentazione storica e supporto alla didattica, stimolo alla riflessione e presidio di quella Memoria dell'Olocausto che ci impone oggi più che mai di non dimenticare.

Questo sito utilizza la tecnologia dei cookies e tecnologie simili. Proseguendo con la navigazione ne accetti l'utilizzo. cosa sono i cookies?